Arte e immaginarioArte-Musica-Spettacolo

Facciamoci quadro

Questa proposta didattica orientativa è volta ad analizzare alcune figure chiave attinenti l’ambito dello spettacolo e dei mass-media sviluppandosi come progetto didattico che si è svolta di pari passo con il programma di studi come ausilio aumentativo della storia dell’arte.

Gli alunni hanno potuto mettersi alla prova con la creazione di tableaux vivants che sono stati da loro interpretati, fotografati, elaborati digitalmente.

La realizzazione di quadri viventi unisce le forme d’arte del palcoscenico con la pittura e la fotografia e per la loro realizzazione è necessaria una discreta conoscenza del quadro che comprenda l’analisi della posa ed i significanti contenuti in essa, l’idea di fondo dell’artista ed il messaggio che il quadro vuole veicolare.

Se da una parte il progetto si pone, quindi, l’obiettivo di sviluppare la capacità analitica di lettura delle opere d’arte, dall’altra ha la volontà di permettere ai discenti di sperimentare varie mansioni specifiche di alcuni mestieri come: art-director, segreteria di produzione, event management, fotografia, grafica, light engineering, sound engineering, copy-writing, gestione dei contenuti digitali.

L’attività è stata proposta alle classi terze per quanto riguarda l’ambito orientativo, l’analisi dei quadri e la realizzazione dei contenuti; alle classi seconde è stata richiesta l’analisi dei quadri, le classi prime sono state coinvolte negli shooting fotografici.

Classi 3A, 3B – prof. Mussari