Arte e immaginarioAttualitàTecnologia

Pietre d’inciampo: per non dimenticare

Cubi e fogli di rame per la memoria

In occasione della Giornata della Memoria, le classi terze della scuola Pirandello hanno creato una loro versione delle “Pietre d’Inciampo”, con l’obiettivo di mantenere viva la memoria delle vittime  della Shoah.

Le “Pietre d’Inciampo” rappresentano un inciampo emotivo e mentale, una testimonianza tangibile delle vite spezzate dall’orrore dell’Olocausto. Ogni pietra porta incisi i nomi delle vittime, ricordando loro e le loro storie alle generazioni future.

Con il supporto di alcuni docenti e conducendo ricerche approfondite sulle persone scomparse, gli studenti hanno lavorato con impegno per restituire la loro versione delle pietre. Il processo di creazione è stato suggestivo e ha offerto la possibilità di imparare molto sugli eventi tragici della storia e sulle terribili conseguenze dell’antisemitismo e della discriminazione.

Il progetto “Pietre d’Inciampo” rappresenta un esempio di trasmissione creativa e coinvolgente della memoria alle nuove generazioni, un impegno importante per non dimenticare il passato e per costruire un futuro di pace, tolleranza e rispetto.