AttualitàSport

La nascita e il percorso della SQUADRA di VOLLEY dell’ICNORD2

L’ICNord2 ha per la prima volta una squadra di pallavolo femminile, un gruppo di ragazze unite dal piacere di stare insieme, fare sport e, perchè no, qualche sogno di gloria nel cassetto.

La squadra di pallavolo femminile di istituto infatti si appresta ad affrontare le fasi eliminatorie, previste all’interno della fase provinciale.

Il gruppo di ragazze, tutte nate nell’anno 2010, è composto da alunne dei plessi “Virgilio” e “Pirandello” che hanno superato una necessaria selezione; le “aspiranti” erano, infatti una ventina ma il regolamento della competizione prevedeva che la rosa fosse di 12 ragazze.

Il livello delle singole atlete pare alto ma il mio compito, come allenatrice di questo gruppo, sarà quello di rendere le ragazze una “squadra”; ad aiutarmi ci sarà il prof. Gianmarco Signorello, che supporterà la squadra durante le gare e gli allenamenti.

Considerato il poco tempo a disposizione, il compito non sarà facile ma sono già previsti alcuni allenamenti per far  affiatare il gruppo.

Il primo appuntamento vedrà l’ICNord2 ospitare le altre squadre del girone A: Botticino, Nuvolento e Calcinato. Gli incontri si svolgeranno nella mattinata del 29 febbraio nella palestra della Virgilio.

La scansione degli incontri sarà la seguente:

  • ore 9:00 circa: Botticino – ICNord2
  • a seguire: Nuvolento – ICNord2
  • Calcinato – Botticino
  • Nuvolento – Calcinato
  • Calcinato – ICNord2

L’incontro tra Botticino e Nuvolento avverrà il 9 febbraio a Botticino.

La prima classificata del girone accederà alla finale provinciale, prevista il 12 marzo al polivalente “Raffaello” in via Raffaello Sanzio 208 a Brescia suppongo

Non ci resta che mettercela tutta durante gli allenamenti del 17 e 24 febbraio nella palestra della scuola “Virgilio” e nelle gare del 29, sperando in una qualificazione.

Dovremo sfruttare il vantaggio di giocare in casa davanti ad un pubblico che saprà sicuramente stimolare le ragazze, che hanno già dimostrato grinta e determinazione.

L’emozione è tanta anche per me, la pallavolo rimane infatti una parte importante della mia vita e per il collega Signorello, con l’opportunità di fare della scuola anche il luogo dove vivere insieme passioni anche sportive.

Non ci resta che gridare tutti: “Forza ICNord2…!!!”

Prof.ssa Linda Zambelli

I PENSIERI DELLE GIOCATRICI

Durante questo anno ci è stata proposta un’iniziativa originale ed allo stesso tempo stimolante e divertente: la scuola Virgilio, sotto consiglio e organizzazione della professoressa Zambelli, ha deciso di creare una vera e propria squadra di pallavolo composta da 12 ragazze frequentanti la 3^ media.

Abbiamo voglia di vivere questa esperienza al massimo e con entusiasmo, anche se, ovviamente, desideriamo vincere e cercare, giorno per giorno di migliorare, per puntare alla finale! Ma soprattutto, sfrutteremo questa esperienza per unirci  maggiormente, cercando di imparare a non abbatterci al primo ostacolo e a sostenerci sempre, nelle gioie e nei dolori dello sport.

Per noi è una bellissima opportunità e speriamo di riuscire a ricavare grandi risultati dal nostro impegno. Ringraziamo ancora chi ha reso possibile questo progetto.

Le ragazze della squadra

Broli Martina (3^H)

Longhi Giulia(3^H)

Chiocci Gaia (3^H)

Garatti Rebecca (3^D)

Giaccari Claudia (3^D)

Mazza Aurora (3^D)

Frrokaj Amanda (3^D)

Tonolini Sofia (3^D)

Schwarz Beatrice (3^F)

Pezzini Giada (3^E)

Malagola Marta (3^G)

Capra Marta (3^B)

Bertola Giorgia (3^B)

Gatti Chiara (3^B)

Fernando Jennifer (3^C)

LA CAPITANA RACCONTA

Durante la fase eliminatoria del torneo, di pallavolo si sono presentate nel nostro istituto tre squadre tutte con lo stesso intento: superare il girone, per arrivare alla fase successiva.  Siamo riuscite a vincere la prima partita, senza nessun tipo di intralcio; il problema si è presentato durante la seconda e più importante partita, tra le tre da affrontare.

Siamo entrate in campo con un solo obiettivo: la vittoria.

Ad incitarci c’erano altri ragazzi della nostra scuola che hanno fatto il tifo per noi dal primo all’ultimo istante affrontato. 

La speranza si è riaccesa in noi dopo la vittoria del primo set, una vittoria combattuta grazie al recupero di 15 punti che abbiamo fatto con tanta fatica.

I’evento che ci ha mandato in tilt si è presentato all’ultimo punto del 1^ set, quando l’allenatore avversario, dopo una serie di commenti e proteste verso l’arbitro, ha preso un cartellino rosso.

A questo riguardo, penso che il comportamento dell’allenatore avversario sia stato completamente ingiusto e non adatto al contesto nella quale ci trovavamo, tanto che questo suo comportamento ha influenzato in modo negativo le sue allieve, che durante i set successivi hanno fatto di tutto per abbatterci e purtroppo ci sono riuscite, passando così il girone.

La sconfitta ci ha insegnato tanto… ci ha insegnato a non abbatterci cosi facilmente e soprattutto per sfide di questo genere. Nonostante ciò, il percorso affrontato durante il mese di febbraio, personalmente, mi ha fatto conoscere tante persone nuove, da cui ho tratto insegnamenti.

Questa esperienza penso sia stata una delle più belle e formative in ambito scolastico per il legame che abbiamo instaurato sin da subito tra di noi e con la professoressa Zambelli. Spero che anche le classi future possano far parte di questa squadra che si è creata e portare avanti ciò che noi abbiamo iniziato.

Io, come tutte le altre mie compagne, sono grata a chi ha reso possibile questa squadra e ringraziamo ancora tutti i partecipanti che ci sono sempre stati accanto, aiutandoci a superare gli ostacoli.

La capitana, Martina

P.S. La squadra che ci ha battuto nel girone, il Nuvolento, ha poi vinto la fase provinciale, guadagnandosi un posto per le finali regionali, che si disputeranno a Como nel mese di maggio.